h1

Meditazione e dolore

8 aprile 2011

Che  mente e corpo non siano due elementi separati ma che ognuno sia un aspetto dell’altro, oramai è assodato. Ne serve un’altra prova? Da una ricercca pubblicata sul “Journal of Neuroscience” è stato dimostrato come un’attività “mentale” come la  meditazione può ridurre l’intensità del dolore allo stesso modo dei farmaci analgesici.

Gli scienziati hanno selezionato 15 volontari, sani ma senza esperienza di meditazione. Poi li hanno sottoposti a dolore fisico (niente di terribile, hanno solamente applicato una sonda termica ad una gamba e l’hanno portata ad una temperatura di 50°C.).

Dopo questa prima somministrazione, i soggetti hanno seguito un corso di meditazione (quattro lezione di 20 minuti l’una). Essi hanno così praticato tecniche di attenzione focalizzata, che insegnano a concentrarsi sul respiro, controllando pensieri, emozioni e sensazioni esterne.

Infine, hanno nuovamente subito l’applicazione della sonda.

Durante tutte le fasi (sia la meditazione che il contatto con la sonda), il loro cervello era monitorato tramite risonanza magnetica ASL, capace di evidenziare l’attività neurale.

In base ai dati cosi raccolti, dopo le pratiche meditative la ridotta attività del raccoglitore neurale della sofferenza, la corteccia somato-sensoriale, ha dimostrato come il dolore percepito diminuiva, dal’11% fino al 91%.

Nel frattempo crescevano gli impulsi prodotti da cingolo anteriore, insula anteriore e corteccia fronto-orbitale, zone deputate all’elaborazione dei segnali nervosi, definendo durata ed intensità del dolore percepito. In altre parole l’ aumento della loro attività è collegato ad una riduzione della sensazione del dolore.

Quindi è dimostrato fisiologicamente come la meditazione influenzi tali regioni collettivamente: per questo, gli esperti la vedono come alternativa potenziale alle terapie farmacologiche.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...