h1

Sex blues

8 aprile 2011

A chi non è mai capitato di sentirsi un po’ tristi dopo un rapporto sessuale? Si tratta di un disagio che prende il nome di Sex blues: una vera e propria depressione, se pur momentanea, che scatta alla fine del coito.

Il termine depressione forse non è appropriato ma i sintomi provati sono comunque quelli suoi tipici: ansia, malinconia, tristezza e la classica voglia di piangere.


Una ricerca d’oltreoceano, effettuata su 200 donne e pubblicata sul Journal of Sex Health, ha svelato che il 32,9 % delle intervistate, ha sofferto almeno una volta di questo sex blues, cioè di una tristezza post-rapporto che non ha niente a che vedere con il raggiungimento del piacere e l’orgasmo, ma che anzi può scaturire proprio da questo perché la sensazioni di vuoto interiore è messa in evidenza da quella di pienezza data da un rapporto soddisfacente.

Uno sconforto che dura solo pochi minuti ma che comunque dovrebbero essere quelli in cui una persona (donna o uomo che sia), dovrebbe sentirsi al meglio e più appagata, sia fisicamente che mentalmente.

Non stiamo parlando certo di una novità, già gli antichi romani si interessarono a questa sorta di malinconia, chiamata tutt’ora, post-coitum: una sorta di sbalzo, che ti porta a vivere un’altalena emotiva, dalle stelle alle stalle. L’attenzione degli antichi per questo disagio era tale da attribuirne anche negli animali, soprattutto nei cavalli, che vedevano “abbacchiati” dopo l’atto.

Oggi presupponiamo che solo gli uomini vivano il sex blues le cui cause neuronali sono tuttora ignote. Gli esperti sostengono che esperienze sessuali con una persona che non fa sentire il partner amato, lascia un “vuoto affettivo interiore” che è poi causa della tristezza.

Ma perché le donne con una relazione sentimentale e sessuale appagante dovrebbero essere tristi dopo aver fatto l’amore? Forse potrebbe dipendere dal senso di sé delle donne o forse il sex blues ha davvero radici biologiche: queste le prossime sfide che ha deciso di affrontare l’equipe dei ricercatori.

Annunci

One comment

  1. un interessante commento che mi piacerebbe approfondire. .



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...