h1

Fiabe e favole: un aiuto per grandi e piccini

14 ottobre 2013

 
   fiabe

Conoscete la differenza tra favola e fiaba?Non sono la stessa cosa, anche se spesso usiamo i due termini come sinonimi e, soprattutto, non hanno la stessa funzione. Nella favola i protagonisti sono animali umanizzati, parlanti, una rappresentazione metaforica della natura umana con i suoi vizi e virtù. Spesso è presente una vena pessimistica (soprattutto nelle favole più antiche), i luoghi sono quelli della realtà; il linguaggio è costituito da frasi semplici e dall’uso di aggettivi efficaci che sottolineano la qualità dei personaggi. L’intento allegorico e morale è molto esplicito ed esprime indirettamente i soprusi dei potenti sui più deboli, rivendicando i loro diritti.

La fiaba, invece, è ricca di personaggi immaginifici: di principi, re, folletti e  maghi e di luoghi fantastici, reami e boschi incantati. La presenza  dell’elemento fantastico e magico è fondamentale e rappresenta la memoria collettiva di un gruppo sociale (le credenze sul carattere magico-fantastico dei fenomeni naturali; riti di iniziazione: si pensi a Pollicino o Biancaneve nel bosco che superare le prove per diventare maturi). La fiaba ha sempre un lieto fine e ciò invita alla bontà, alla correttezza nei rapporti, a mantener fede alla parola data perché si viene sempre ricompensati. Certo, la visione della vita qui è ottimistica ma il suo scopo principale è di intrattenere, divertire, far sognare e dare anche insegnamenti di vita al piccolo ascoltatore, mentre lo scopo delle favole è quello di trasmettere – in forma scherzosa e piacevole, ma -alludendo al carattere dell’uomo – insegnamenti e ammonimenti utili alla vita comune,.

Lo psicoanalista Bettelheim, autore de “Il mondo incantato”, analizza il significato psicologico della fiaba e l’aiuto che può offrire nei periodi delicati della vita dell’individuo. La fiaba evoca situazioni che aiutano il bambino ad elaborare le difficoltà che deve affrontare nel corso della sua esistenza. Ogni fiaba proietta nel lieto fine l’integrazione di qualche conflitto interiore. Hansel e Gretel, che alla fine sconfiggono la perfida strega, dimostrano che è possibile superare la paura, frequente nel bambini, di essere abbandonati dai propri genitori e Pollicino, anche se piccolo, ha l’intelligenza per sconfigge il feroce e stupido gigante. La fiaba intrattiene e permette al lettore di riconoscersi e conoscersi perché offre significato a molti livelli. Le fiabe pongono l’individuo di fronte ai principali problemi umani (il bisogno di essere amati, la sensazione di essere inadeguati, l’angoscia della separazione, la paura della morte ecc), esemplificando tutte le situazioni e incarnando il bene e il male in determinati personaggi, rendendo distinto e chiaro ciò che nella realtà è confuso e sfumato. Esse esprimono in modo simbolico un conflitto interiore e poi suggeriscono come può essere risolto.

Così le fiabe aiutano ad attraversare le esperienze più dolorose e difficili. Spesso sono finestra per  un’intuizione sulla nostra vita reale proponendo le situazioni in tutta la loro complessità e potenzialità di cambiamento. Creano una vicinanza con il protagonista perché le emozioni sono condivise con lui sull’onda della fantasia che si fa corpo attraverso le immagini evocate, pertanto reali. Le fiabe col loro potere taumaturgico, hanno la capacità di compiere piccoli miracoli spostando su un piano fantastico-immaginativo il proprio vissuto  (la paura, la rabbia, la solitudine)  trasformandolo in una nuova risorsa. Come i personaggi delle fiabe affrontano i loro ostacoli,  mettendo in campo strumenti e risorse che non sapevano di avere, così il lettore può trasformare la paura in una sfida. Allora una fiaba può aiutare in un momento difficile facendo da contenitore all’ansia e alle incertezze e dando un nuovo spunto di riflessione nella vita di grandi e piccini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...